Giovanni Scafaro
Il mondo siamo noi e possiamo salvarlo se iniziamo ad amare noi stessi per il bene di tutti

Biosania

deep auditing & relaxing

la mia filosofia del benessere e amore per la vita a servizio di coloro che desiderano stare bene con se stessi.
Copyright 2019 sito web deato e realizzato da Giovanni Scafaro

Biosania

Benvenuti in Bio-Sania, la filosofia per il benessere e amore per la vita che aiuta a stare bene con se stessi, a liberare il corpo dalle tossine e l’anima dalle dinamiche conflittuali che causano stress e ansie che affliggono la nostra esistenza. Il bisogno di benessere che la vita ci impone per sostenere i ritmi frenetici cui siamo costretti a vivere ogni giorno ci pone alla ricerca del nostro benessere psicofisico. E’ un’esigenza irrinunciabile stare bene con se stessi per dedicarsi con amore al partner, al coniuge, ai figli, alle relazioni con i parenti, amici, colleghi, conoscenti, e con profitto alle attività e imprese lavorative. E’ doveroso e salutare dopo tante fatiche quotidiane dedicarsi un po’ di tempo per sentirsi artefici del proprio benessere. Ripristinare l’equilibrio psicofisico perduto in modo bio-naturale, miscelando con attenta sensibilità culturale le potenzialità del pensiero occidentale alle potenzialità del pensiero orientale. L’uno basato sulla intelligenza logico-razionale, l’altro basato sull’intelligenza intuitiva-olistica. Unire due modi differenti di pensare la vita ci permette di superare griglie, stereotipi e luoghi comuni che impediscono di vivere il benessere in modo sano, equilibrato e in armonia con la Grande Energia Kosmica. Grazie agli studi delle Bio Scienze Naturali, alla disponibilità e all’emancipazione delle persone, gli studiosi hanno ri-scoperto l’importanza benefica dell’antica, ultramillenaria, arte del massaggio rilassante in grado di ristabilire l’armonia tra corpo, mente e spirito. Su queste pagine troverai utili spiegazioni per applicare il massaggio bio-sania e la tecnica D.A.R. come filosofia del benessere e amore per la vita e auguro a tutti di vivere questa straordinaria esperienza polisensoriale che ho messo a punto con successo in anni di studio, ricerca e applicazione i cui riscontri mi hanno dato la possibilità di comprendere che la maggioranza delle disfunzioni sono generate da falsi problemi o dal rincorrere falsi obiettivi, senza averne un reale bisogno. Capire questi percorsi avvia la persona verso la strada per ritornare a vivere in modo sereno e consapevole: non si può avere tutto e subito e tutto ciò che non si può avere bisogna lasciarlo andare, perché il tempo è galantuomo. In questo modo la persona si riavvicina alla propria natura con la forza che ha dentro e riprende a vivere la vita che le appartiene, salvo i casi in cui si è di fronte a patologie di natura psichica o organica e allora bisogna rivolgersi con fiducia al medici ospedalieri. Prima che ti addentri in “Biosania” desidero indicarti che non prescrivo medicine di alcun genere, opero mistificazioni di qualsiasi natura, non effettuo trattamenti terapeutici di tipo medico. Credo in Dio e nei principi universali dell’uomo, ma non professo religioni, in quanto ritengo siano una scelta soggettiva e strettamente personale, legata al sentiero di esperienza di vita e alla crescita individuale e collettiva. (Ritorna a inizio pagina) (Ritorna in HomePage)

Deep auditing & relaxin

D.A.R. D eep- A udyting- R elaxing permette di descrivere l’intimo profondo bisogno che la persona ha di essere ascoltata, di essere compresa e di comunicare in modo sano, sicuro e consensuale, il suo personale flusso di protezione messo in atto con il passare del tempo. Una serie di paletti che ostacolano, invece di proteggere. Questo processo produce la ferita nell’anima che la persona porta chiusa dentro di sé, come un pesante fardello. Costretta a tacere perché ritenuta debole o perché deve continuare a mantenere il cliché della persona forte, diventa incompresa a causa di luoghi comuni e falsi tabù; e la sua mente pone in secondo piano o rimuove il ricordo per il troppo dolore spirituale e il malessere interiore finisce per non essere più riconosciuto. Così inizia la creazione del suo personale mondo interiore, mondo in cui si isola ed è costretta ad annidare false sicurezze che soffocano la sua esistenza: stanchezza, irritabilità, conflittualità relazionali, stress, ansia, scarsa autostima, insicurezza, depressione, paure, fobie, bulimia, anoressia, attacchi di panico, eccessi di responsabilità e di comando alternati a eccessi di sregolatezza e stile di vita inadeguato, sono manifestazioni che si presentano sotto forme dissimulate e costringono la persona a vivere una vita che non desidera affatto. Come dottore in scienze dell’educazione e operatore del benessere, dopo una lunga esperienza, ho perfezionato questa tecnica antica basata sul massaggio rilassante e sul dialogo e ascolto profondo.  Deep Audyting Relaxing è  comunicazione bio-attiva un metodo sano, sicuro e responsabile per invitare la persona a rievocare, in modo tranquillo, sereno e assistito, il momento in cui è avvenuta la ferita. L’esperienza che ha  leso  la persona viene riportata alla luce attraverso la rievocazione cosciente e affrontata da un altro punto di vista: quello del buon padre di famiglia, autorevole, comprensivo e non colpevolista. Il dolore è rielaborato in modo consapevole, riconoscendo e accettando quanto è accaduto: come la nebbia che passa e si dissolve nella notte, come la barca che esce da una tempesta marina e si avvia verso il tempo sereno, così avrai la possibilità di sentirti finalmente compresa e liberata dalle zavorre del passato e ritroverai in modo sereno la strada per la tua rinascita personale e spirituale. D.A.R. promuove e valorizza la persona con l’ascolto profondo avvalendosi di tecniche di rilassamento capaci di creare armonia spirituale e benessere psicofisico. In tutti questi anni posso ritenermi fiero per aver avuto modo di  tirare fuori dal baratro  esistenziale persone con profonde paure interiori, anoressiche, bulimiche e tante altre che avevano perso la speranza e che in seguito, ascoltando le mie indicazioni bionaturali, hanno smesso di soffrire. (Ritorna a inizio pagina) (Ritorna in HomePage)

Il massaggio biosania

IL MASSAGGIO BIOSANIA Il massaggio rilassante Biosania omaggia il corpo con movimenti fluidi, avvolgenti, di intensità variabile, ritmici, nutrienti, tonificanti, che fasciano l’intera superfice del corpo con sfioramenti e dolci manovre sui muscoli accompagnate da delicati stiramenti che trasmettono alla persona massaggiata un senso di protezione e sicurezza. Una miscela di luce e musica, profumi e petali di fiori per calmare e liberare la mente dai pensieri stressanti, restituendo benessere e relax all’intero organismo sotto forma di energia sana, naturale e vitale. Oli vegetali spremuti a freddo, preparati per dissetare la pelle, per liberarla dalle tossine, per sciogliere le tensioni e ridare al corpo vigore e benessere. Un’azione bio-energetica che coinvolge la persona nella sua globalità, favorisce il contatto positivo con il proprio corpo, accresce l’autostima, aumenta la fiducia in se stessi, riduce l’ansia, allevia le tensioni e trasmette pace e serenità. La particolarità del massaggio rilassante Biosania è la soggettività. Non basta eseguire e replicare una buona tecnica per avere un massaggio che sia veramente efficace. Un buon massaggio deve essere soggettivo, personalizzato, come la scelta del movimento delle mani, dell’olio, delle essenze, della musica, dei profumi, dei colori, scelti in relazione allo stato emotivo. Il massaggio deve essere basato sul bisogno della persona. Per questo è importante un colloquio-dialogo prima di iniziare il massaggio: capire la persona in base alle sue caratteristiche psico-fisiche; consigliare per aiutare a preparare l’ambiente Biosania e procedere al primo approccio polisensoriale con il massaggio Biosania fronte-occhi-viso-collo. Per informazioni cliccare qui (Ritorna a inizio pagina) (Ritorna in HomePage)

Come preparare l’ambiente biosania

COME PREPARARE L’AMBIENTE BIOSANIA Descrivere la bellezza e la delicatezza di un massaggio biosania può essere un compito arduo anche per uno scrittore. Lo scopo della descrizione è fornire un’idea chiara di come preparare l’ambiente per svolgere il massaggio rilassante biosania. Il proprio domicilio è il luogo ideale Di qualsiasi stile sia la casa basta un po’ di attenzione e qualche preparativo per trasformare un angolo di una stanza in una zona tranquilla per preparare il massaggio biosania. L’obiettivo è creare uno spazio gradevole, rassicurante, che richiami la tranquillità. Sarà privo di elementi che possono arrecare disturbo, come correnti d’aria o spifferi. L’ambiente ideale dovrebbe essere a clima naturale. In linea di massima fresco d’estate, climatizzato d’inverno. Il piano-superficie su cui eseguire il massaggio rilassante biosania E’ preferibile un lettino per massaggi, ma non è indispensabile, basta anche un tavolo, un materassino, una coperta e un lenzuolo. Bisogna creare le condizioni per realizzare un comodo angolo soggiorno, una superficie piatta, abbastanza rigida per assumere una posizione rilassata. Basta distendere un materassino, una coperta, una trapunta, un tappeto, un telo, un asciugamano di spugna, su cui andrà disteso un lenzuolo bianco o un telo monouso del tipo usato nei centri di benessere. Qualche consiglio per creare il tuo ambiente biosania e vivere un’esperienza polisensoriale da non perdere. Potrai usare uno o più componenti elencati, il minimo è rappresentato da una coperta, un lenzuolo e 50 ml di olio per massaggi sono più che abbondanti. Ambiente a clima o temperatura climatizzata (25°) Un lettino per massaggi o un tavolo resistente oppure un materassino Una coperta morbida, un telo da massaggio oppure un accappatoio Un lenzuolo, due tovagliette, due cuscini Musica a scelta tipo: suoni della natura o sprituale oppure etnica per massaggi Tre o più candele, di varia misura 50 o 100 ml olio per massaggi, profumo o incenso Una ciotola con 100 ml di acqua virginiana Petali di fiori, una o più rose o fiori a scelta Distesa comodamente sarai pronta a “partire per il tuo viaggio polisensoriale”. Luci soffuse, musica in sottofondo, profumi o incensi delicati che richiamino giardini d’Oriente, oli nutrienti e essenze, acqua virginiana e petali di fiori per dissetare la tua pelle, creeranno un’atmosfera fiabesca, serena e rigenerante. Il coinvolgimento della vista, dell’udito, dell’olfatto, del tatto, avviene in un clima naturale che tu stessa hai preparato con amore, senza artifici. L’abbigliamento della persona che riceve il massaggio L’abbigliamento ideale per ricevere il massaggio rilassante biosania è senza dubbio un telo da massaggio che lascia il posto ad asciugamani all’altezza della zona bacino-pettorale, oppure indossare intimo monouso per massaggi o in assenza un costume da bagno appropriato. Altri indumenti, pantaloncini, magliette, oggetti, collane, anelli, orologi, bracciali sono considerati fuori luogo, perché ostacolano il flusso bio-energetico e i movimenti del massaggiatore. Si consiglia di munirsi di un codino per legare i capelli in modo naturale. (Ritorna a inizio pagina) (Ritorna in HomePage)

I benefici

I BENEFICI II semplice atto di toccare un’altra persona è già di per altamente benefico e salutare. Possiamo dire, senza timore di essere smentiti, che toccare è uno dei bisogni primari dell’uomo. Sin da quando nasciamo siamo spinti a ricercare il contatto fisico che appaghi il bisogno di affettività, protezione e sicurezza. Durante il corso dei miei studi educativi, in special modo quelli che hanno riguardato la psicologia dell’età evolutiva, mi sono reso conto quanto fosse importante il bisogno che i bambini hanno di essere vezzeggiati e accarezzati. Secondo recenti ricerche, la maggior parte dei bambini preferisce un contatto affettuoso del corpo a un buon cibo. Questo ci fa capire che il contatto fisico è un vero nutrimento affettivo. Anche crescendo noi continuiamo ad avere bisogno del tatto e del contatto per consolarci e confortarci. In età adulta, il reciproco contatto fisico tende a ridursi in modo significativo fino a scomparire quasi del tutto. Questa è una delle ragioni per cui il massaggio si rivela tanto importante, in quanto strumento per restituirci quell’esperienza tattile di cui a livello affettivo sentiamo una così grande necessità. Il massaggio oltre alla gradevole esperienza emozionale e polisensoriale comporta numerosi benefici bio- natuali. Aiuta a mantenere giovane la pelle : il massaggio stimola le ghiandole della pelle, migliorandone tessuto, tono e condizione. Aiuta le persone in sovrappeso e sottopeso:  il massaggio è un nutrimento affettivo e aiuta a compensare la mancanza di dolcezza e stimola la produzione di serotonina, l’ormone della felicità. Il massaggio è cibo che nutre il corpo senza effetti collaterali e dovrebbe essere inserito in qualsiasi tipo di dieta. Aiuta la digestione:  il massaggio può migliorare l’azione del colon, rafforzando i muscoli dell’intestino e dell’addome e allevia la costipazione. Favorisce il flusso dei succhi gastrici e aiuta l’organismo ad assorbire il cibo dopo la digestione. Aiuta le funzioni renali:  le funzioni renali possono essere migliorate attraverso il massaggio agevolando l’eliminazione di scorie e tossine e riducendo la ritenzione idrica. Aiuta a diminuire dolori mestruali:  il massaggio addominale e quello alla schiena possono aiutare nella cura di crampi mestruali, cicli irregolari, stress premestruale e sintomi della menopausa. Aiuta la respirazione:  un massaggio regolare favorisce l’attività polmonare, contribuendo a una respirazione più lenta e profonda. Aiuta la circolazione linfatica:  poiché il massaggio stimola la circolazione linfatica, le tossine saranno eliminate più efficacemente. Aiuta la circolazione del sangue:  il massaggio allevia la pressione sui vasi sanguigni, accelerando il flusso ematico: questo processo stimola la circolazione e rafforza il battito cardiaco. Aiuto muscolare:  il massaggio deve essere adattato a secondo delle necessità: a)  i movimenti che allungano e rilassano i muscoli alleviano i crampi e la tensione fisica e contribuiscono all’eliminazione delle tossine. b)  la rigidità risultante da un’eccessiva attività fisica può essere alleviata con movimenti che alternativamente rilassano e contraggono i muscoli. In questo caso produrre contrazioni nei muscoli attraverso il massaggio diventa tonificante. Aiuto alle ossa:  le ossa non sono direttamente interessate dal massaggio, ma possono trarne un beneficio indiretto. Il miglioramento delta circolazione sanguigna elinfatica comporta un più efficace nutrimento per le ossa. Il massaggio delicato dà sollievo ai disturbi dolorosi delle articolazioni come l’artrite. Aiuta la donna in gravidanza:  dopo il terzo mese di gravidanza, sentito il parere medico, è consigliabile un massaggio dolce e rivitalizzante con musiche adatte alla stimolazione ambientale-sensoriale mamma/grembo/bambino. La pratica del massaggio migliora significativamente tanto la salute generale quanto il benessere psichico. (Ritorna a inizio pagina) (Ritorna in HomePage)

Le controindicazioni

LE CONTROINDICAZIONI Sebbene il massaggio produca indubbi benefici bio-naturali alla salute, esistono una serie di circostanze in cui il massaggio stesso non è consigliabile a determinate persone. Per avere il massimo effetto benefico di un massaggio è importante conoscere anche le principali controindicazioni in modo che tu possa sentirti in tutta sicurezza e avvantaggiarti delle benefiche cure del massaggio biosania. Le controindicazioni possono essere parziali o totali. Se ti trovi in uno di questi casi, o in casi similari, il massaggio finirebbe per procurati solo fastidi e malesseri: -se non ami il contatto e non sopporti di essere toccata da un’altra persona, perché non sei abituata o perché l’educazione ti ha privato di ricevere un atto così bello e gioioso, come quello di essere coccolata con abbracci e carezze, ti consiglio di rifletterci prima di sottoporti a un massaggio e quando ti sei resa conto che sei pronta a superare il disagio, magari con una persona che ti aiuta e ti guida, allora non esitare perché “Non è mai troppo tardi” e ti sentirai rinascere dentro. -se provi fastidio a restare in una determinata posizione: prona, supina, laterale, per un lasso di tempo imprecisato; -In tutti i casi in cui si riscontrano patologie, traumi e nei primi tre mesi di gravidanza, quando è in atto un processo infiammatorio, su parti del corpo arrossate e quando la temperatura è elevata, si consiglia di rivolgersi al medico di base. In generale, quando un dolore non diminuisce, ma aumenta, ritengo che il massaggio vada sospeso ad horas. In questo caso il massaggio diventa un indicatore benefico che ti permette di ricorrere in tempo utile alle cure mediche. (Ritorna a inizio pagina) (Ritorna in HomePage)

I colori dell’ambiente

I COLORI DELL’AMBIENTE Quando entro in una casa sono avvolto dalla sua energia spirituale. La prima cosa che percepisco è il colore dell’ambiente, poi il suo profumo, la predisposizione dei mobili, la classificazione e il modo di tenere ordinati i libri e infine gli oggetti disposti qua e là. Mia madre teneva molto per gli oggettini e ninnoli, suo padre per i libri e i dischi. Avevano un modo tutto loro di comunicare le cose che avevano dentro, esternandole senza fare rumore. Nell’ambiente c’è l’essenza, la spiritualità, c’è l’eccesso o l’armonia. L’ambiente è comunicazione, energia e vita. Studi recenti hanno dimostrato che i colori dell’ambiente producono effetti sull’organismo. Analizziamo alcuni colori che possono essere scelti per caratterizzare l’ambiente biosania, secondo gusti e preferenze personali. Sarà la tua creatività a caratterizzare l’ambiente. IL COLORE  ROSSO : fuoco, passione, forza EFFETTI SULL’ORGANISMO: Rappresenta una condizione fisiologica di stimolo e di eccitazione, accelera il polso, alza la pressione arteriosa, aumenta la frequenza cardiaca, stimola l’irrorazione sanguigna, l’attività nervosa e ghiandolare, i muscoli, il sistema nervoso simpatico, gli organi della riproduzione. EFFETTI SULLA PSICHE: rafforza la volontà e il coraggio, vince l’inerzia. COLORE  ARANCIONE : sole, gioia, magnificenza EFFETTI SULL’ORGANISMO: ha azione energetica ma non eccitante come il rosso; regola l’attività respiratoria ed espande i polmoni, stimola l’appetito, l’attività delle ghiandole endocrine e la funzione cardiaca (senza influenzare la pressione sanguigna); aiuta a rimettere in circolo l’energia laddove ristagna, elimina la sonnolenza mattutina. EFFETTI SULLA PSICHE: rasserenante, restituisce l’entusiasmo e la gioia di vivere, è utile in caso di eccessiva procrastinazione, insoddisfazione, paura, pessimismo. Favorisce la comprensione profonda delle cose e sviluppa saggezza. Libera dalle limitazioni, induce alla tolleranza. COLORE  GIALLO : sole, luce, collegamento EFFETTI SULL’ORGAMISMO: aumenta il tono muscolare, eccita le fibre nervose motorie, conferisce prontezza di riflessi e migliora la percezione. EFFETTI SULLA PSICHE: è un colore vitale che stimola l’attività cerebrale, prevalentemente il polo razionale emisfero sinistro del cervello, e ha un effetto benefico sull’umore. Favorisce la capacità di concentrazione e la volontà di apprendimento; alleggerisce le tensioni, migliora le capacità di comunicazione e i rapporti interpersonali. COLORE  VERDE : natura, silenzio, speranza EFFETTI SULL’ORGANISMO: è armonizzante e riequilibrante su tutti i tessuti. Promuove il benessere generale dell’organismo, ne aumenta la vitalità e ripristina l’equilibrio delle sue funzioni; tonifica e nel contempo rinfresca. EFFETTI SULLA PSICHE: calma e rilassa; stimola le vibrazioni mnemoniche dei pensieri e pacifica i sensi. COLORE  AZZURRO BLU : acqua, cielo, immensità, nostalgia EFFETTI SULL’ORGANISMO: sedativo sul sistema nervoso, è rinfrescante e rilassante, riduce la frequenza cardiaca e respiratoria, e la pressione arteriosa. Viene utilizzato per la sua azione antisettica, analgesica, antinfiammatoria. EFFETTI SULLA PSICHE: rilassa e calma la mente. Ottimo in caso di agitazione e insonnia. COLORE  INDACO : solennità, mistica, crepuscolo EFFETTI SULL’ORGANISMO: freddo, anestetico ed emostatico (l’azzurro è più antinfiammatorio, l’indaco è più anestetico). Purifica il sangue. Tonifica i muscoli, i nervi, la pelle. sollievo in caso di gonfiori e dolori acuti. EFFETTI SULLA PISICHE: fortemente rilassante; per la sua alta vibrazione ha la capacità di allargare la nostra comprensione e sviluppa la capacità di giudizio senza coinvolgimenti emotivi. Induce a una forte concentrazione mentale. COLORE  VIOLA : magnificenza, solennità, potenza EFFETTI SULL’ORGANISMO: stimola l’attività della milza e la formazione dei globuli bianchi; regola la pressione sanguigna e la circolazione linfatica. Cura i disturbi della vescica e le contusioni. Modera l’appetito. EFFETTI SULLA PSICHE: calma i disturbi nervosi e mentali quando prevale irritazione, eccitabilità e insonnia (Ritorna a inizio pagina) (Ritorna in HomePage)

Profumi e aromi

PROFUMI E AROMI I profumi contribuiscono a trasmettere il senso del benessere solo quando sono di qualità. Ci sono molti tipi di profumi in commercio e tantissimi diffusori per l’ambiente. Tra i tanti tipi di diffusori mi piace segnalare i bastoncini di legno, quelli che si immergono nelle boccette o ampolle contenente il profumo. L’uso dei bastoncini di legno è molto semplice: si immergono almeno tre bastoncini di balsa o bambù nella soluzione profumata. Per aumentare l’intensità della fragranza basta aggiungerne altri e capovolgerli di tanto in tanto. Le bacchette di legno diffondono in modo naturale la profumazione e sono in sintonia con la purezza del prodotto. Aiutano a caratterizzare l’abitazione donandole un’impronta olfattiva di spiccata personalità. Cinque soluzioni per il nostro ambiente personalizzato 1)Boschivo, etereo, verde 2)Speziato, caldo, orientale 3)Fiorito, tenero, delicato 4)Agrumato, fruttato, avvolgente 5)Marino, fresco, biologico (Ritorna a inizio pagina) (Ritorna in HomePage)

Il viaggio musicale

IL VIAGGIO MUSICALE Il viaggio polisensoriale proposto non può prescindere dall’ascolto di musiche concepite come colonne sonore per accompagnare la mente e lo spirito durante il massaggio. La musica aiuta a trasportarti in un luogo puro e incontaminato facendoti intraprendere un viaggio di piacere e di puro relax, standotene comodamente sdraiata/o su un lettino o un materassino. In relazione al tema che daremo al massaggio rilassante/stimolante sceglieremo musica soft o un tipo di musica un po’ più ritmata come la musica etnica adatta ai massaggi. I delicati suoni della natura, lo scorrere lento dell’acqua, il cinguettio degli uccelli, o altri temi musicali creeranno scenari mentali che ti daranno un reale inconfondibile senso di benessere. La dolcezza delle melodie unita alle percussioni e tanti altri suoni prodotti da strumenti come il Bansuri indiano, un flauto dal suono fiabesco, creeranno uno spazio sonoro dove il benessere pensato diventa benessere vissuto attraverso l’ascolto musicale. La musica ti accompagnerà in modo naturale lungo il viaggio polisensoriale costruito per il tuo benessere. (Ritorna a inizio pagina) (Ritorna in HomePage)

Gli oli vettori

GLI OLI VETTORI Sono affascinato dal modo in cui le donne berbere da oltre 3000 anni eseguono il rito del massaggio applicando un olio estratto dai noccioli di argania: l’olio di Argan, elisir della giovinezza per le sue mille qualità cosmetiche. Le donne berbere non sono arabe, come tutti credono, ma africane. Conoscono le proprietà benefiche da millenni. Sanno per esperienza, e noi per conoscenza scientifica, che l’olio d’oro ringiovanisce la pelle, è contro l’invecchiamento ed è antirughe: 100 kg di noccioli di argania per un litro d’olio. Gli oli più indicati per il massaggio sono quelli vegetali spremuti a freddo, come l’olio di argan, di girasole, di cocco, di mandorle. L’olio deve essere tiepido e può essere scaldato su cocci scaldaromi. L’olio caldo aiuta a rilassare la persona sia a livello fisico che mentale; inoltre il calore fa penetrare più in profondità I’olio nei tessuti, che risultano cosi più morbidi, elastici e nutriti. All’olio vegetale possono essere aggiunte alcune gocce di olio essenziale, per valorizzare il massaggio, aumentandone notevolmente l’efficacia. La scelta degli oli essenziali si orienterà in base alle finalità del massaggio: energico, tonico, rilassante, calmante, confortante, sensuale. Ogni finalità ha un unico obiettivo: portare benessere a tutto l’organismo. Gli oli vettori a base vegetale Qui di seguito sono elencati i principali oli vegetali consigliati per il massaggio. Olio di argan , ha notevoli proprietà antiossidanti, emollienti, idratanti e fortemente elasticizzanti. È uno degli oli più importanti per il ringiovanimento della pelle, grazie al suo contenuto di vitamina “E” e di diversi acidi grassi essenziali. Questo preziosissimo olio, estratto dai frutti della pianta di Argania Spinosa, viene impiegato da millenni come elisir di bellezza ed è conosciuto anche come l’olio d’oro. L’olio di Argan nonostante sia molto idratante non è grasso e non unge, cosa che lo rende ancora più sfruttabile in ogni occasione, anche prima di vestirsi. Se usato in modo costante, riattiva le funzioni vitali delle cellule, migliora il tono muscolare del viso, attenua la comparsa delle rughe, liscia la pelle, mimetizza le occhiaie e riduce l’irritabilità cutanea. Olio di vinaccioli , estratto dai semi dell’uva, è ricco di acidi grassi insaturi e di vitamine che lo rendono stabile nelle preparazioni cosmetiche. Ha un’azione dermoprotettiva e combatte i radicali liberi. E’ un olio da massaggio leggero e scorrevole, che viene assorbito facilmente e non lascia la pelle eccessivamente unta. Olio di jojoba  è ricco di sostanze a funzione elasticizzante, stimolante e ha un’ottima capacità di penetrazione. Adatto per tutti i tipi di pelle, in particolare come nutriente e preventivo antirughe. Olio di cocco  è impiegato nelle malattie della pelle, per esempio eruzioni cutanee, bruciature, gonfiori, infiammazioni, eczema, infezione fungine. Ha proprietà antisettiche, viene assorbito velocemente dalla pelle e ne migliora il tono. Olio di germe di grano , con proprietà antiossidanti, è ricco di vitamina “E”, emolliente, antinvecchiamento. Adatto soprattutto per pelli secche, invecchiate e devitalizzate; trattandosi di un olio piuttosto viscoso, si consiglia di utilizzarlo non puro ma aggiungendolo circa un 20% di olio di jojoba. Olio di mandorle dolci , emolliente, nutriente, antinfiammatorio; ottimo per la pelle secca, il sistema nervoso, la testa e i capelli, per i muscoli, i legamenti, i gonfiori e i bruciori. Olio di sesamo , eccellente per la pelle secca, è antiossidante, disintossicante, antireumatico, stimola la circolazione. E’ nutriente e protettivo (blocca fino al 40% i raggi solari UV). Contiene sali minerali come ferro, fosforo, magnesio, rame, calcio; è ricco di acido linoleico. Il suo contenuto di lecitina ha un effetto benefico sulle ghiandole endocrine, sulle cellule nervose e cerebrali. Contiene ben otto acidi essenziali importanti per il cervello e questa è forse la ragione per cui in India viene usato per il massaggio alla testa e come olio per i capelli. (Ritorna a inizio pagina) (Ritorna in HomePage)

Gli oli essenziali

GLI OLI ESSENZIALI Quando si tratta di oli essenziali bisogna andarci cauti nel versare il quantitativo di gocce da diluire negli oli vettori. Sono sufficienti piccole quantità di oli essenziali per poter usufruire dei loro benefici. La quantità di olio essenziale negli oli vettori a base vegetale è di solito motto bassa, intorno al 3% (dose massima anche se si miscelano più oli essenziali nello stesso olio vettore). Per oli essenziali molto forti e potenzialmente irritanti, quali chiodi di garofano, timo, cannella, la concentrazione si abbassa ulteriormente e non deve superare lo 0,5%. Per la zona del viso, la diluizione va diminuita allo 0,5%, a seconda dei casi, con l’esclusione degli oli essenziali più irritanti. Inoltre si deve evitare la zona attorno agli occhi. Indicativamente, per ottenere il quantitativo per effettuare un massaggio con un olio delicatamente aromatizzato e ben tollerato, si diluiscono 6 gocce di olio essenziale per ogni cucchiaio di olio vettore vegetale. In media 7 cucchiai di olio sono pari a 100 ml. Attenzione: gli oli essenziali non vanno mai applicati sulla pelle allo stato puro, ma sempre diluiti in un olio base (olio vettore) dermocompatibile: questo fungerà da veicolo, evitando irritazioni date dall’applicazione delle essenze pure sulla pelle e permetterà un assorbimento più graduale e costante delle essenze. Qui di seguito sono elencati alcuni oli essenziali che possono essere utilizzati per il massaggio, con le loro proprietà. Scegli quello adatto a te e mescola da 3 a 6 gocce di essenza per ogni cucciaio d’olio vettore: è una dose equilibrata che ti permette di avere i migliori risultati. Anice verde Proprietà: antispasmodico, aperitivo, digestivo, antifermentativo, stimolante e sedativo, stimola la secrezione lattea. Arancio amaro Proprietà: antispasmodico, sedativo, astringente, antisettico, tonico del cuore, depurativo. Basilico Proprietà: tonico nervoso, stimolante surrenale, digestivo, antisettico, emmenagogo (stimola le mestruazioni), antispasmodico, febbrifugo. Benzoino Proprietà: cicatrizzante, antisettico, energizzante, tonico, espettorante. Betulla bianca Proprietà: drenante, depurativa, diuretica, antinfiammatoria, tonica. Cajeput Proprietà: antisettico, antinevralgico, antispasmodico, tonico, febbrifugo, espettorante, antitosse. Camomilla comune Proprietà: analgesica, antiallergica, antispastica, antinfiammatoria, sedativa, nervina, antidepressiva, cicatrizzante, febbrifuga, digestiva. Canfora bianca Proprietà: riscaldante, astringente, diuretica, stimolante della circolazione sanguigna e del respiro, antidolorifica, antisettica. Cannella Proprietà: tonica, stimolante, riscaldante, afrodisiaca, antisettica, astringente, antidiarroica, stimolante, antiparassitaria, digestiva. Cardamomo Proprietà: antisettico, antispastico, digestivo, tonico, riscaldante, antifermentativo, afrodisiaco, stimolante, anticefalea, antirughe. Cedro atlantico Proprietà: antisettico, stimolante dei tessuti, astringente, diuretico, afrodisiaco, sedativo nervoso, stimolante della circolazione, cicatrizzante, antiparassitario. Cipresso Proprietà: vasocostrittore, antispastico, deodorante, astringente, antisudorifero, diuretico, stimolante della funzione epatica, riequilibratore, antireumatico. Citronella Proprietà: tonica, stimolante, antisettica, insetticida, deodorante, rinfrescante, digestiva, antispastica. Coriandolo Proprietà: digestivo, analgesico, antispastico, afrodisiaco, antifermentativo, stimolante, battericida. Cumino Proprietà: antisettico, antispastico, depurativo, digestivo, antifermentativo, stimolante, tonico, afrodisiaco, battericida, antitossico. Eucalipto Proprietà: antisettico (soprattutto delle vie respiratorie e urinarie), balsamico, anticatarrale, deodorante, cicatrizzante, antiparassitario, fluidificante, antireumatico, febbrifugo, stimolante. Gelsomino Proprietà: antidepressivo, afrodisiaco, rilassante, sedativo, cicatrizzante, tonico uterino, antispastico. Geranio Proprietà: antisettico, cicatrizzante, tonico, astringente, emostatico, stimolante della corteccia surrenale, antidepressivo, repellente per gli insetti, antinevralgico. Ginepro Proprietà: antisettico, depurativo, diuretico, antireumatico, tonico, astringente, espettorante, mucolitico, cicatrizzante, sudorifero, digestivo, drenante. Incenso Proprietà: antisettico, astringente, cicatrizzante, espettorante, antiemorragico, antide pressivo. Lavanda Proprietà: analgesica, antidepressiva, antispastica, antireumatica, cicatrizzante, antisettica, calmante, antiemicranica, antitossica, regolatrice del sistema nervoso, diuretica, deodorante. Lemongrass Proprietà: antisettico, sedativo del sistema nervoso, febbrifugo, astringente, deodorante, insetticida, eccitante gastrico, stimolante della produzione del latte. Limone Proprietà: antisettico, antitossico, astringente, stimolante, antireumatico, antianemico, febbrifugo, cicatrizzante, depurativo, diuretico, vermifugo, ipotensivo, fluidificatore del sangue, stimolatore dei globuli bianchi. Maggiorana Proprietà: antisettica, antitossica, antispasmodica, tonica, analgesica, cicatrizzante, anafrodisiaca, antireumatica, digestiva, espettorante, sedativa, ipotensiva, lassativa, riscaldante. Mandarino Proprietà: antisettico, digestivo, tonico, drenante, sedativo, antispastico. Melissa Proprietà: antidepressiva, antispastica, tonica, sedativa, digestiva, febbrifuga, sudorifera, repellente degli insetti, stimolante delle mestruazioni, antisettica. Menta Proprietà: antispastica, analgesica, antisettica, stimolante del fegato, digestiva, astringente, anticefalea, espettorante, antinfiammatoria, tonica del sistema nervoso, febbrifuga, insettorepellente. Mirra Proprietà: antisettica, antinfiammatoria, astringente, balsamica, espettorante polmonare, cicatrizzante, digestiva, tonica. Mirto Proprietà: antisettico, astringente, anticatarrale, balsamico. Neroli Proprietà: antidepressivo, afrodisiaco, digestivo, depurativo, tonico cardiaco e circolatorio, antispastico, antisettico, battericida. Niaouli Proprietà: antisettico, anticatarrale, fluidificante, antireumatico, cicatrizzante, febbrifugo. Palmarosa Proprietà: antisettica, battericida, astringente, cicatrizzante, stimolante della circolazione, tonica, afrodisiaca. Patchouli Proprietà: afrodisiaco, antidepressivo, stimolante, sedativo, antitarmico, antiparassitario, antisettico, cicatrizzante, repellente per gli insetti, antinfiammatorio, deodorante. Pino silvestre Proprietà: antisettico, stimolante, balsamico, espettorante, antinevralgico, antireumatico, riscaldante, insetticida. Pompelmo Proprietà: antisettico, astringente, diuretico, depurativo, tonico, stimolante, digestivo. Rosa Proprietà: antinfiammatoria, antidepressiva, astringente, blandamente sedativa, afrodisiaca, cicatrizzante, depurativa, emostatica, antispastica, cefalica, digestiva, tonica per l’apparato cardiocircolatorio, per l’utero e l’apparato digerente, lassativa, stimolante della funzione epatica, antisettica. Rosmarino Proprietà: stimolante della funzione epatica, energizzante, tonico, antisettico, antireumatico, antidolorifico, digestivo, sudorifero, diuretico, antispastico, cicatrizzante, stimolatore della mestruazioni, afrodisiaco, antistress. Salvia Proprietà: tonica, stimolante, antidepressiva, antisettica, antisudorale, deodorante, depurativa, diuretica, antispastica, astringente, digestiva, stimolatrice e regolatrice delle mestruazioni, afrodisiaca. Sandalo Proprietà: antisettico polmonare e urinario, tonico, afrodisiaco, antinfiammatorio, diuretico, espettorante, cicatrizzante, fungicida, antibatterico, antispastico, sedativo. Vaniglia Proprietà: aromatizzante, addolcente, antidepressiva, calmante. Verbena odorosa Proprietà: antisettica, antispastica, sedativa nervosa, digestiva, stimolante, depurativa. Vetiver Proprietà: antisettico, depurativo, stimolante della circolazione, tonico, sedativo del sistema nervoso. Violetta Proprietà: antinfiammatoria, antireumatica, decongestionante, antisettica, stimolante della circolazione, sedativa, espettorante, afrodisiaca. Ylang-ylang Proprietà: afrodisiaco, antidepressivo, antistress, antisettico, sedativo nervoso, ipotensivo, tonico, stimolante della circolazione. Zenzero Proprietà: tonico, stimolante, riscaldante, afrodisiaco, digestivo, antifermentativo, antisettico, antispasmodico, febbrifugo. (Ritorna a inizio pagina) (Ritorna in HomePage)

L’olio personalizzato

L’OLIO PERSONALIZZATO L’olio rappresenta l’elemento focale per trasmettere l’energia vitale tra massaggiatore e persona massaggiata. Mentre assolve questo compito ne svolge un altro importante: trasmette le sue proprietà benefiche e curative. Esistono in commercio varie tipologie di oli che si adattano a ogni esigenza. Chi invece vuole crearsi il proprio olio personalizzato, non deve fare altro che entrare in una erboristeria e scegliere secondo le sue esigenze. Per creare un olio bisogna capire che tipo di massaggio vogliamo ricevere in funzione del nostro attuale stato psicofisico. Un massaggio  fatto bene  ci fa  sentire bene! Bisognerebbe concedersi almeno uno o due massaggi al mese, perché rilassa i muscoli, stimola la circolazione linfatica e sanguigna, favorisce l’eliminazione delle tossine, calma il sistema nervoso. (Ritorna a inizio pagina) (Ritorna in HomePage)

la bioenergia

LA BIO-ENERGIA L’universo è energia e vita, forza che nutre ogni creatura vivente e noi, in quanto creature, siamo parte di esso. Noi siamo energia che vive, materia e spirito in continuo scambio osmotico, corpo e mente. La nostra anima è immortale perché è energia e in quanto tale è materia intelligente, nata per leggere il Cosmo e le molteplici dimensioni in esso contenute. L’uomo è parte dell’universo e ha in il germe dell’eternità che replica tutta la sua potenza con un atto straordinario che manifesta la sua bellezza in un’esplosione carica di energia: il parto materno. Ogni parto è una nascita e posta sulla linea del tempo diventa una rinascita. L’uomo nasce dalla sua stessa energia e si riunisce all’universo che lo ha generato. Spirito, mente, corpo, terra, ambiente, atmosfera, cosmo: scambiano energia in modo continuo, senza mai fermarsi. In questo ciclo complesso nessun essere vivente è isolato, ma fa parte di un disegno più grande di ciò che è a noi noto. Basti pensare all’immensa grandezza di una stella che immersa in una galassia diventa come un granello di polvere che si muove e viaggia nel cosmo in un constesto più grande e incommensurabile. La ricerca scientifica ha spiegato che l’universo non è composto da elementi indipendenti, ma da strutture complesse che cambiano e interagiscono costantemente. Il nostro compito è interagire con gli altri e inventare benessere per tutti. Stare bene senza isolare le parti più deboli, ma integrandole e laddove si manifestano scompensi di equilibrio psicofisico creare percorsi di guarigione, per ristabilire l’armonia cosmica. Invece l’uomo finisce per isolare le parti più deboli, accumulando sempre più energia. Diventa artefice del suo stesso paradosso. Finisce nell’autoisolamento perché impegnato ad accumulare o disperdere energia. Troppo soffocato da impegni e responsabilità, finisce per desiderare di stare da solo, isolato. Una rottura paradossale che lo separa dall’energia che lo ha creato. Pur isolato l’uomo continua a restare energia, ma non è più in “sintonia” neanche con se stesso e incomincia ad ammalarsi. Una malattia spirituale che dopo tempo si trasmette alla mente e poi si propaga nel corpo. Biosania trasmette energia bio-naturale con la filosofia per il benessere e amore per la vita e aiuta a rientrare in modo naturale in sintonia con se stessi e a vivere in equilibrio con l’universo. (Ritorna a inizio pagina) (Ritorna in HomePage)

Il campo bioenergetico

IL CAMPO BIO-ENERGETICO Siamo fatti di energia cosmica, energia viva e come tale emaniamo campi di energia. Ogni uomo emana il suo personale campo di energia. Possiamo sentire il campo bio-energetico sotto forma di calore e con macchinari scientifici è possibile vedere il campo di bio-energia anche sotto forma di luce. Il campo bio-energetico avvolge il nostro corpo ed entra in comunicazione con il campo di energia emanato dagli altri corpi, interagendo e scambiando informazioni e sensazioni prima ancora che riusciamo a sfiorare o toccare un’altra persona. Possiamo sentire il campo bio-energetico se proviamo a mettere una mano sull’avambraccio, o su un’altra parte del corpo, senza toccare la pelle. Posizioniamo la mano a circa 3 centimetri di distanza. Solleviamola lentamente e poi abbassiamola di nuovo, come un movimento a fisarmonica. Ciò che sentiremo è energia sotto forma di calore che passa dalla mano al braccio e viceversa. Ci sono persone che comunicano in modo straordinario attraverso il campo di energia e quando siamo vicino a loro riceviamo benessere sotto forma di piacevoli sensazioni. La loro presenza ci (-:rilassa:-) (Ritorna a inizio pagina) (Ritorna in HomePage)

Trasmettere bioenergia

TRASMETTERE BIO-ENERGIA Ogni corpo rivela la propria storia attraverso la postura, le tensioni muscolari, le espressioni mimico facciali, le zone dolorose, così come gli atteggiamenti comportamentali nel loro complesso, ci permettono di comprendere ciò che abbiamo dentro. Saper leggere le manifestazioni esterne ci aiuta a trovare la giusta sensibilità per entrare in contatto con il corpo dell’altro, in modo che il contatto diventi trasmissione di un dialogo bio-energetico. Trasmettere bio-energia diventa un atto di rispetto e di generosità collegato al principio universale dell’aiuto solidale. Prima di iniziare il massaggio bisogna concentrarsi e prestare attenzione alle sensazioni e all’energia che la sensibilità dell’ambiente procura. Inizia a strofinare le palme delle mani, accarezzale con dolcezza in ogni punto. Prendi nota di tutte le sensazioni che provi: la luce, il suono, il calore, il freddo, i profumi, le forme, gli oggetti, ma non ragionarci sopra; percepisci le sensazioni così come vengono, non analizzarle, non giudicarle e quando senti le emozioni sgorgare nel petto e il calore delle mani aumentare inizia ad aprire le palme delle mani. I suoni della musica si propagano nell’aria miscelandosi ai profumi emanati dalle essenze degli oli e delle candele. In quest’atmosfera immagina il sole. Tieni aperte le palme delle mani rivolte nella sua direzione. Porta le mani all’altezza delle spalle. Rivolgile l’una verso l’altra e riavvicinale e poi allontanale di nuovo, lentamente, come se tra le mani avessi un cuscinetto d’aria. Fai scorrere l’energia da un campo di una mano all’altro, come due calamite. Porta una mano all’altezza delle scapole e l’altra all’altezza della vita, a una distanza di 10 cm dalla pelle. Appoggiale lentamente sulla schiena, senza fare pressione. Con gli occhi della mente prova a vedere l’energia fluire dai palmi delle mani propagarsi sulla pelle come una nuvola d’aria trasparente e inizia a collegare le varie parti del corpo: poggia delicatamente una mano sulla nuca e l’altra sulla schiena e visualizza il flusso d’energia che collega le due mani e con esse le due parti del corpo. Poi ripeti il collegamento portando una mano sulla parte inferiore della schiena e l’altra sui talloni e visualizza il flusso d’energia azzurra che collega schiena e piedi. Un massaggio non è solo una perfetta esecuzione di tecniche: è storia, filosofia e cultura. E’ una carezza al corpo che trasmette rispetto e cura per la persona. Un massaggio è energia viva che porta sollievo al corpo e benessere allo spirito. Regalati un momento tutto per te! Trasmetti energia al tuo corpo e dona il sorriso alla tua anima. Puoi contattarmi, se hai bisogno di chiarimenti o dialogare con me. Grazie per aver didicato il Tuo tempo alla lettura dei contenuti. (Ritorna a inizio pagina) (Ritorna in HomePage)  
GIOVANNI SCAFARO BIOSANIA © 2003 - 2019  È possibile copiare il testo senza scopi di lucro, citando il nome dell’autore. Tutti i diritti sono riservati per legge all’autore quale opera del suo ingegno e frutto del suo intelletto.
Copyright © 2019 sito web ideato e realizzato da Giovanni Scafaro

Scrivimi

Chi desidera può contattarmi scrivendo «Biosania senza scopo di lucro» a: giovanniscafaro@gmail.com oppure inviando un WhatsApp a: 3496025673

I miei libri

Pubblicati da Atelier Indie distribuiti dal Gruppo Boré Youcanprint
Giovanni Scafaro
Ing

Atelier Indie

Clicca per visitare le videopubblicazioni di Atelier Indie sul mio canale YouTube
Il mondo siamo noi e possiamo salvarlo se iniziamo ad amare noi stessi per il bene di tutti
Clicca per ascoltare l’estratto su Audible
Biosania è la mia filosofia del benessere e amore per la vita e mi piace viverla e condividerla con le persone consapevoli del benessere che apporta al corpo alla mente e all’anima.
Copyright 2019 sito mobile ideato e realizzato da Giovanni Scafaro

Scrivimi

Chi desidera può contattarmi scrivendo «senza scopo di lucro» a: giovanniscafaro@gmail.com oppure inviando un WhatsApp a: 3496025673